Nike introduce la tre giorni di eventi Makers of the Game per l’All Star Weekend

Articolo di

Redazione

Los Angeles, California. Parte oggi ufficialmente il sessantasettesimo NBA All Star Game.

Nike, apparel partner e fornitore ufficiale della lega dall’inizio della stagione in corso,  è pronta ad arricchire il fine settimana con una line-up di eventi che renderà prerogativa inderogabile l’onnipresenza per i fortunati visitatori della città californiana.

Prende dunque il via Makers of the Game, una tre giorni , inaugurata ieri dal duo Jalen RoseKobe Bryant (ai piedi le Zoom Kobe 1 UNDFTD) dedicata alle muse ispiratrici dello sport, dell’industria e della cultura incarnata dal brand di Beaverton.

Inaugurati al Makers HQ il Makers Court: un 30×17 regolamentare che ospiterà partite e personaggi illustri; il Makers space: lo spazio dedicato a sessioni di progettazione e creazione guidate da designers Nike e il Makers Retail Experience dove saranno disponibili quotidianamente le attesissime release programmate durante il week end.

All’interno del sopracitato spazio tra i vari volti attesi ci sono le super star NBA Draymond GreenGiannis Antetokounmpo e Anthony Davis, la leggenda WNBA Elena Delle Donne, il campione di skateboarding Eric Koston, e una miriade di grandi nomi dal fortissimo legame con Nike: Sean Wotherspoon da Round Two,  il fondatore di CLOT Edison Chen, l’artista hawaiano Aaron Kai e Staphan Ashpool di Pigalle che presenterà un torneo di Basket nel pomeriggio odierno.

Nel caso foste a Los Angeles non ci resta che augurarvi buon divertimento, per quelli – molti – che sono ad oggi nel bel paese non ci resta che consigliare l’urgente acquisto di un biglietto aereo “ONE WAY” per la calda e lontana California.

 

prossimo articolo

Anche le Nike Air Force 1 “Taiwan” stanno per tornare