Sneakers

Nike SB è pronta a lanciare la prima Dunk Low del progetto “Move to Zero”

Articolo di

Edoardo Cavrini

Dal lancio della collezione “Space Hippie“, considerato un vero e proprio statement da parte di Nike nei confronti dell’ambiente, il colosso ha iniziato a introdurre sempre più silhouette all’interno del progetto “Move to Zero”. Dopo il debutto delle Dunk Low “Lemon Wash, Nike SB propone ora le Dunk Low Pro E, dove la “E” sta per “Eco” .

Contraddistinte dalla stessa estetica delle ultime Air Force 1, queste nuove Dunk sono state prodotte con materiali interamente riciclati al fine di ridurre gli sprechi durante la produzione. Ne sono un esempio la tomaia e i lacci ricavati da tessuti di scarto, gli overlays sull’upper part sono invece formati dal noto composto di gomme Nike Grind. Troviamo poi lo swoosh ricamato sul lato, per ridurre l’utilizzo di tessuto, e il collar rifinito in overlock per lo stesso motivo. Non sarà da meno l’outsole realizzata nell’ormai rinomata Crater foam.

Stando a quanto affermato dalla pagina Instagram @nikesbornothing, la scarpa sarà disponibile a partire dal 17 ottobre, in box privi di carta per rimanere in linea con l’etica ecosostenibile del progetto “Move to Zero“.