Nike svela la Zoom Vaporfly 4%

Articolo di

Piergiorgio Del Papa

Nike è un passo avanti in fatto di tecnologie e l’ultima sneaker prodotta dal colosso di Beaverton ne è la prova vivente. Si chiama Zoom Vaporfly 4% ed è la scarpa che ha vinto la maratona di Boston del Patriot’s Day e ad indossarla sono stati il vincitore Geoffrey Kirui, il secondo posto Galen Rupp ed il terzo posto Suguru Osako per la gara degli uomini, mentre per le donne Edna Kiplagat (prima) e Jordan Hasay (terza).

Le caratteristiche della nuova silhouette sono una nuova suola ZoomX ultraleggera che grazie alla pianta in fibra di carbonio garantisce il minimo spreco di energia ed un ottima spinta. La  dicitura 4% nel nome della scarpa sta a significare che i corridori che la indosseranno saranno il 4% più efficienti, scelta singolare ma davvero interessante ed utile. La tomaia è in Flymesh che dona al piede la giusta traspirabilità, con il big swoosh a decorarla e come prima colorazione troveremo il classico contrasto bianco/nero (colorazione utilizzata nella maratona), ma state pur certi che ce ne saranno molte altre.

Nike con la nuova Zoom Vaporfly 4% ha quindi ridefinito il concetto di scarpa da corsa, raggiungendo strepitosi risultati, senza però farle perdere quel tocco di lifestyle che le serve per essere utilizzata anche al di fuori degli eventi sportivi. Disponibile a partire dall’8 Giugno.

prossimo articolo

adidas e Parley ancora insieme per la salvaguardia degli oceani