Nike introduce il Flyknit sulla Zoom Fly e sulla Zoom Vaporfly 4%

Nike introduce il Flyknit sulla Zoom Fly e sulla Zoom Vaporfly 4%

Articolo di

Piergiorgio Del Papa

Introdotto nel 2012, il Flyknit rappresenta il futuro delle tomaie, caratterizzato da filati di poliestere uniti per dare forma ad una costruzione a maglia ultraleggera, sagomata e priva di cuciture, ed ora Nike ha deciso di riproporre la Zoom Fly e la Zoom Vaporfly 4% in una veste che le renderà ancora più performanti grazie proprio a questa tecnologia.

La Zoom Fly, nata in seguito al programma Breaking2, potrebbe diventare, secondo Nike, la scarpa più veloce e resistente mai concepita dal brand, tutto grazie alla nuova tomaia tecnica in Flyknit che ne diminuisce il peso e ne aumenta le prestazioni. Verrà rilasciata il 13 Settembre nella colorazione “neon-on-black”.

Per la Zoom Vaporfly 4%, invece, Nike ha studiato un piano per metterla a disposizione in anticipo a chi riuscirà a percorrere 42,195 Km in 10 giorni con l’app Nike+ Run Club. Sì, avete capito bene, si chiama “Race to 4%” ed è una vera e propria sfida creata appositamente per chi ama correre. I più atletici potranno mettere le mani prima di tutti sulla nuova punta di diamante di Nike, caratterizzata dall’unione della suola ZoomX con piastra in carbonio inserita all’interno ad una nuova, estremamente leggera tomaia in Flyknit. La gara è iniziata il 23 Agosto e terminerà il 2 Settembre, con i vincitori che potranno di conseguenza mettere le mani sulle Vaporfly 4% il 7 Settembre. Per chi vorrà tentare di acquistarle online, verranno rilasciate su nike.com l’1 Ottobre.