Verso l’infinito e oltre: ecco la nuova Nike ZoomX Vaporfly Next%

Articolo di

Andrea Procida

Se chiedete a Kipchoge cosa ne pensa della Nike ZoomX Vaporfly 4% lui vi risponderà «perfetta, veramente perfetta». Certo, se a dirlo è colui che ha corso i 42 chilometri più veloci della storia, possiamo fidarci.

Sono passati quasi due anni da quando la scarpa è stata presentata al mondo intero durante il Breaking2 all’autodromo di Monza e, in questo lasso di tempo, la Vaporfly4% ha collezionato una grande serie di successi che le hanno permesso di ottenere il soprannome di “scarpa più veloce al mondo”.

Ma come ben sappiamo, Nike punta all’innovazione e sarebbe stata solo una questione di tempo a farci attendere l’upgrade del modello.

L’ultimo capolavoro del brand di Beaverton è la Nike ZoomX Vaporfly Next%, scarpa che possiede una maggior quantità di schiuma ZoomX nell’intersuola e un battistrada ridotto di ben 3 millimetri rispetto alla versione precedente. Ciò significa che, oltre ad avere una maggior propulsione, il piede è più vicino all’asfalto per una sensazione più solida durante la corsa. Inoltre, la tomaia delle Vaporfly next% è in Vaporweave, il nuovo tessuto Nike completamente idrorepellente e ultraleggero.

La Nike ZoomX Vaporfly Next% verrà utilizzata da Kipchoge e Mo Farah durante la maratona di Londra 2019 in programma per il 28 aprile.

Al momento non è stata rilasciata nessuna informazione per quanto riguarda una possibile release date al pubblico, perciò rimanete sintonizzati su Outmpup per futuri aggiornamenti.

 

 

 

 

prossimo articolo

La nuova collezione di Kappa è tutta incentrata sulle tinte pastello degli anni ‘80