Sport

Non più Hublot, Ferrari si lega a Richard Mille

Articolo di

Claudio Pavesi
Leclerc con la nuova tuta Ferrari e il logo Richard Mille sulle braccia.

Il legame tra Ferrari e Hublot è terminato e la rossa più famosa del mondo si è legata a Richard Mille per il nuovo sponsor legato all’orologeria. Richard Mille è già un marchio estremamente presente nel mondo motori, non a caso ha già dei legami molto forti con i piloti della scuderia di Maranello.

Ferrari avrà quindi il logo Richard Mille sulla macchina, sulla tuta e sui caschi dei piloti, con questi ultimi che fungeranno da ambassador portando al polso creazioni del marchio e colorazioni dedicate. Come spesso succede, vedremo anche un paio di colorazioni realizzate interamente per l’ambito commerciale.

Leclerc con al polso Hublot, precedente marchio di orologeria di Scuderia Ferrari.

Richard Mille sarà sponsor anche delle Competizioni GT e della Ferrari Challenge Series, così come della Ferrari Driver Academy e del team esports di Ferrari.

Il marchio svizzero è noto per i suoi look moderni, materiali innovativi e le grandi soluzioni ingegneristiche che rendono le sue creazioni estremamente leggere e precise. I piloti attuali hanno già avuto RM al polso, anzi sono stati soliti indossarlo per gran parte della loro carriera visto che il brand fondato nel 2001 è già stato sponsor della scuderia Alfa Romeo Sauber F1 Team quando Leclerc era al suo debutto in Formula 1, così come di McLaren F1 Team fino all’ultima corsa di Carlos Sainz al volante di una macchina con motore Renault.

Carlos Sainz e il suo Richard Mille in tuta McLaren.