Ntò lancia parole pesanti a Luchè

Articolo di

Greta Scarselli

Per Ntò è arrivato il momento di parlare. Il rapper negli ultimi giorni ha sentito la necessità di dar voce a ciò che gli passa per la testa da tempo e spiegare la sua versione dei fatti sullo scioglimento dei Co’Sang.

Sappiamo tutti che il gruppo si è sciolto per incomprensioni e litigi interni, i due hanno un carattere molto difficile, ha spiegato Luchè nel suo libro, e durante le discussioni volavano parole pesanti, tanto che i due finivano per non parlarsi per mesi. In “Il Giorno Dopo” Luchè ha spiegato un sacco di cose, tra cui proprio il suo punto di vista e le sue motivazioni riguardo la fine del duo napoletano.

Evidentemente a Ntò tutto questo non è andato giù e ha deciso di parlare senza mezzi termini.

Il rapper ha precedentemente scritto nelle sue storie che Luchè, pur di vendere qualche copia in più del suo libro, ha avuto il bisogno di nominarlo e di infamare tutti coloro che in quartiere lo hanno sfamato. Ma non finisce qui, perché oggi Ntò ci ha informato che sta scrivendo un film sui Co’Sang, in modo da poter raccontare tutto ciò che è accaduto realmente. Le accuse di partenza sono già pesanti, il rapper sostiene infatti che lo scioglimento fosse progettato da anni e che è stato attuato proprio nel periodo in cui la malattia gli ha portato via il padre.