Nuovo investimento per LeBron James: è socio dei Boston Red Sox

Articolo di

Claudio Pavesi

LeBron James ha sempre ribadito di essere “More than an Athlete”, una frase che ha sempre rappresentato la sua volontà di non limitarsi al campo da gioco, ma dare un maggiore apporto alla comunità tramite la sua voce e le sue piattaforme. LeBron non è solo un uomo politico e un filantropo ma anche un grande imprenditore. Il portfolio investimenti di LeBron è gigantesco e da oggi ha inserito anche una proprietà in Fenway Sports Group, la holding che detiene la proprietà dei Boston Red Sox.

LeBron James è diventato il primo socio di colore a entrare in Fenway Sports Group, aggiungendo anche una percentuale di minoranza in una squadra di Major League Baseball a una serie di investimenti che include Ladder, una compagnia di prodotti per il benessere e 19 Blaze Pizza. James è anche proprietario di SpringHill Entertainment, casa di produzione coinvolta anche nella realizzazione di Space Jam 2, e la media company Uninterrupted.

LeBron James e il suo socio storico Maverick Carter.

Noto tra gli investimenti di LeBron è anche il possesso del 2% del Liverpool, una partecipazione nata da un esborso di 6.5 milioni salito poi fino a 43 milioni. In questi anni il Liverpool ha vinto Premier League e Champions League, facendo lievitare il valore delle quote in possesso di LeBron.

James ha anche la sua fondazione personale con cui ha aperto I Promise School, una spesa a perdere per la costruzione di una scuola che offre istruzione, trasporto, vitto e alloggio a giovani ragazzi di Cleveland, con anche la possibilità di avere una borsa di studio all’Università di Akron.