Fashion

Il nuovo pack di Oakley e STAPLE rivisita gli occhiali Sub Zero

Articolo di

Ruben Di Bert

1992-2022. Il passato e la modernità si uniscono con un ponte chiamato Sub Zero, l’occhiale che all’epoca del suo debutto pesava meno di 30 grammi e per questo rappresentava una novità rivoluzionaria per il settore eyewear. 

A creare un collegamento tra ieri e oggi ci pensa la nuova collaborazione tra Oakley e STAPLE, che, dopo il successo della capsule collection Frogskin rilasciata lo scorso giugno, si prepara a lanciare un pack in edizione limitata composto dal modello Sub Zero originale e il suo sosia contemporaneo. 

Questa collezione è un ponte tra passato e futuro: celebra la storia sia di Oakley che di STAPLE e ne anticipa la direzione futura. 

Brian Takumi, VP, Brand Soul e Creative di Oakley

La collezione propone infatti una nuova versione dei Sub Zero originali e la reinterpretazione dei Re:SubZero. Quella stessa leggerezza di trent’anni fa caratterizza quindi le montature protagoniste della partnership, ma questa volta troviamo in entrambi gli occhiali delle aste con un design marmorizzato bianco che si accosta al total black del frontale per omaggiare l’iconografia della fantascienza classica e lenti Premium Prizm™ Black con l’iconico logo del piccione inciso al laser

Per questa collaborazione abbiamo reinventato un classico Oakley tra i più amati: i Sub Zero. A mio avviso, questi due modelli incarnano l’inimitabile innovazione tecnica di Oakley, con un design filante e futuristico mai visto prima. Noi abbiamo dato il nostro tocco personale a entrambi gli occhiali, esprimendolo anche attraverso il logo del piccione inciso al laser e un intramontabile look marmorizzato.

Jeff Staple, fondatore di STAPLE & Reed Art Department

La linea è attualmente disponibile per l’acquisto online.