Palace

Outtalks: Quattro chiacchiere con WOEI

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Sempre in giro per l‘Europa, la nostra redazione ha avuto modo di intervistare uno degli store più conosciuti in Olanda ma anche in Europa, WOEI. Direttamente da Rotterdam, dove WOEI ha sede, ecco a voi il riassunto della nostra chiacchierata!

dsc_0460

Outpump: Com’è iniziato tutto? Woei è attualmente una grande realtà anche fuori dall’Olanda, ma com’è nato il tutto?

Woei: Prima ero un collezionista e vendevo sneakers e vestiti su Martkplaats. Quando ebbi risparmiato abbastanza, ho chiamato la banca con un business plan in mano e dopo 8 mesi, eccoci!

Outpump: Il prossimo anno lo shop compirà 10 anni. Per il quinto anniversario avete tirato fuori una bomba come la Asics Gel Lyte III Cervidae Cream, cosa dobbiamo aspettarci per questa ricorrenza?

Woei: Siamo in contatto con Asics per un’ulteriore collaborazione, non posso dirvi molto più adesso, ma ne vedrete delle belle.

Outpump: Raccontaci come nascono le “Cervidae Cream”, visto che è uno dei pezzi sacri della nostra redazione.

Woei: Oh bè sì, ho alcuni amici in Asics (scherza sulle sue origini asiatiche), e parlando ci siamo trovati subito d’accordo sui materiali e i colori. E’ stato un processo molto veloce. Il fatto che la scarpa sia ancora così popolare mi rende orgoglioso!

woei3-1

Outpump: Per il lato artistico dello shop, hai una grossa partnership con Piet Parra e il suo stille così iconico. Com’è iniziata?

Woei: Io e Parra andavamo in skate insieme quando avevamo 14 anni, ha creato il logo dello store in circa 10 minuti. C’è una sorta di connessione e ognuno si incastra con l’altro.

Outpump: Sei uno skater da sempre, come giudichi tutto questo hype intorno a brand come Supreme, Trasher, Palace ecc.?

Woei: E’ strano, Kanye usa Thrasher e tutti usano Thrasher. Sono uscito dal giro appunto per queste ragioni. Lo skateboarding è sempre stata una cosa molto hardcore, sai le birre e le caviglie fratturate. Adesso mi sento più orientato verso i classici e la qualità dei materiali.

Outpump: Sei stato a Milano giorni fa, che impressione hai avuto dello streetwear italiano?

Woei: Sono venuto per una serie di eventi e diciamo che sono stato principalmente nei posti dove andavo in skate 15 anni fa (Stazione Centrale, ndr). Ho partecipato all’inaugurazione del nuovo store di Slam Jam e mi ha fatto strano vedere le Air Max 95 x Stussy esposte e ancora in vendita. Pensavo fossero sold out ovunuque!

woei1

Outpump: Ultima domanda, la tua sneaker preferita?

Woei: In questo momento, qualsiasi cosa in Primeknit e con una suola boost (indossa una NMD City Sock Winter Wool, ndr), sono tecnologie davvero comode e innovative. Prima ero un fanatico delle Air Max 1 e colleziono tutte le edizioni speciali ma adesso i materiali e lo shape non sono più gli stessi. Ho visto che in Italia avete avuto una grande esclusiva sulle Air Max 97 con il 20th Anniversary della colorazione Silver, be, WOEI e Patta avranno l’esclusiva per la colorway gold che verrà rilasciata a breve.

 

Outpump

ABOUT US · ADVERTISING LAVORA CON NOI