Paura e delirio a Yeezy town: la release ha scatenato il panico

Articolo di

Redazione

Scene che non si vedevano da un po’, quelle che ci riportano i maggiori social media in queste ore. Da qualche mese, infatti, tra restock e grandi stock, le yeezy avevano un po’ perso il loro appeal di scarpa profittevole da resellare.

Nelle ultime ore, però, inaspettatamente, qualcosa è cambiato. Sarà stato l’alto valore riportato su StockX? O forse il diffondersi delle quantità (previste 90k, si vocifera ne siano state rilasciate molte meno)? Non lo sapremo mai cosa spinga ragazzini, genitori, parenti, a creare tale panico per un lieve margine di guadagno, eppure è un fenomeno che non possiamo ignorare.

Dalle testimonianze sui social, dicevamo, ogni retailer munito di Yeezy è stato preso d’assalto. Da Napoli a Milano, passando per Roma, Taranto e Torino. Code interminabili, server in down, camp out folli, risse, agitazione e tanta tanta paura. Dalle nostre fonti, risulta che addirittura alcuni negozi abbiano dovuto annullare o rimandare la release per placare il caos.

Tra le testimonianze più becere, però, c’è purtroppo il capoluogo campano. Da quando le Yeezy hanno ricevuto una tiratura più numerosa, infatti, a Marcianise presso un noto centro commerciale, JD Sport e Foot Locker hanno iniziato a riceverle. Da quel momento, come testimoniano anche i commercianti vicino a loro, è stato delirio puro: orde di ragazzini e genitori hanno passato le ore fuori dalle porte del centro per accaparrarsi un paio di scarpe. Nelle ultime ore, però, tutto questo è degenerato, con vari episodi di risse e addirittura minacce di colpi d’arma da fuoco.

Date un’occhiata alla gallery per vedere cosa è successo.

prossimo articolo

Capo Plaza ha tirato fuori un featuring internazionale