Sneakers

Persino i più fidati clienti Nike si stanno stancando di SNKRS App

Articolo di

Edoardo Cavrini

L’app SNKRS di Nike ha avuto un grande successo negli ultimi anni, ma sembra che adesso i clienti stiano iniziando a stancarsi della mancanza di prodotto e di conseguenza della poca equità dei drop presente sulla piattaforma.

In un recente incontro dei vertici di Nike, l’azienda si è trovata a discutere riguardo diversi problemi che ad oggi stanno riscontrando con la propria applicazione, questo per cercare soluzioni all’allontanamento dei propri utenti. Il lato negativo osservato è legato ai frequenti insuccessi che ogni acquirente si trova di fronte al momento del lancio di ogni nuova sneaker. Tali insuccessi stanno diventando fonte di eccessiva frustrazione, sentimento che porta i clienti – anche quelli più fidati – ad allontanarsi dal brand per andare a cercare altre marche. Ciò che sicuramente non aiuta è che ad oggi anche i brand di lusso stanno spingendo per affermarsi nel mondo dello streetwear.

Ron Faris, global VP di SNKRS, ha affermato che la poca equità percepita dagli utenti, dettata ad oggi dalla scarsità di prodotto disponibile, sta diventando un problema ed è necessario apportare modifiche per bilanciare maggiormente le vittorie e quindi soddisfare di più i clienti. Secondo le ultime stime di Nike, infatti, la domanda su SNKRS App è aumentata del 70% rispetto allo scorso anno, ma solo il 7% degli utenti ne è uscito contento.

La priorità dell’azienda, adesso, è quindi quella di ricalibrare la domanda, ridefinendo il senso di scarsità e cambiando il modo in cui operare tramite SNKRS App, proponendo esperienze più eque durante i lanci.