Fashion

UNIQLO e Louvre si uniscono per una collaborazione

Articolo di

Ruben Di Bert

Nella visione di UNIQLO, un elemento fondamentale della filosofia LifeWear è unire la passione per l’arte delle persone all’abbigliamento da indossare tutti i giorni, migliorando così la quotidianità. Questo pensiero è stato espresso moltissime volte dal brand giapponese, raggiungendo mondi che difficilmente avremmo immaginato potessero finire nel nostro guardaroba. È così che oggi questo percorso ha raggiunto un livello successivo, instaurando una partnership quadriennale con il Musée du Louvre.

La collaborazione tra l’azienda del gruppo Fast Retailing e uno dei musei più prestigiosi al mondo lavorerà su diversi piani con un unico scopo: fornire su larga scala un approccio moderno e innovativo alla cultura.

Sono onorato ed entusiasta di collaborare con il famoso Museo del Louvre. Questo è un sogno di lunga data che si avvera.

Tadashi Yanai, CEO di Fast Retailing

A partire dalla primavera 2021 sarà possibile usufruire dei primi frutti nati da questa unione, ovvero due iniziative pensate per avvicinare e coinvolgere il pubblico ad esplorare i rinomati capolavori esposti all’interno del museo parigino. La prima consisterà in una nuova edizione delle cosiddette Free Saturday Nights: delle giornate in cui gli orari del percorso espositivo verranno prolungati fino alle 21:45 per permettere ai turisti di godersi l’arte sotto un’inedita atmosfera più tranquilla e avvolgente; la seconda invece prende il nome di Mini-Discovery Tour e consiste in una guida trisettimanale di venti minuti perlopiù rivolta alle famiglie.

Ma la vera punta di diamante che darà inizio a questo nuovo capitolo sarà una linea targata UNIQLO UT, la quale ha richiesto l’aiuto del celebre artista Peter Saville.

Sono stato incuriosito dal fatto che al Louvre la famosissima Monna Lisa sia conosciuta come il dipinto ‘N. INV 779’, che è il suo numero di inventario interno. Sono stato ispirato da questo. Come molte persone, quando guardo le opere d’arte, sono anche consapevole della loro geometria costitutiva. Ho pensato che esplorare quel punto di vista su una t-shirt sarebbe stato appropriato per questa collaborazione UT / Louvre.

Peter Saville

Il grafico inglese, noto soprattutto per aver firmato delle iconiche copertine per i Joy Division e i New Order, è entrato a far parte del progetto ispirandosi inaspettatamente alle componenti logiche e funzionali che si celano dietro alle più famose opere presenti al Louvre. In particolare è presente un focus sulla sezione aurea di alcuni dipinti e sul precisissimo sistema di catalogazione che definisce il ruolo di ogni capolavoro esposto nelle gallerie. Sotto la guida del direttore creativo NIGO, sono state quindi disegnate una serie di felpe e t-shirt per uomo e donna, che rispettivamente raffigurano la “Gioconda”, la “Venere di Milo”, la “Vittoria alata di Samotracia”, la devota “Santa Madre” ne “La belle jardinière” e l'”Odalisca”, con un tratto più razionale e urbano nel reparto maschile e un’accentuata sensualità tra motivi floreali e un’esplorazione della femminilità nelle figure per il comparto femminile.

Qui sotto trovate tutti i capi che andranno a comporre la capsule collection, la quale verrà rilasciata online il 4 febbraio.

Uomo

Donna