Fashion

PLACES+FACES raccoglie sette anni di Polaroid in un libro

Articolo di

Ruben Di Bert

Nato come progetto fotografico su Tumblr nel 2011, PLACES+FACES è diventato in poco tempo un punto di riferimento per la scena streetwear, creando attorno a sé una fanbase solidissima. Prima di rilasciare le prime linee di merchandising e successivamente delle intere collezioni di prêt-à-porter, la realtà underground fondata da Imran Ciersay e Solomon Boyede si occupava infatti di realizzare alcuni reportage fotografici nei luoghi simbolo della vita notturna. I suoi iconici ritratti su pellicola 35mm, caratterizzati da un’estetica vintage e da un tocco autentico, sono presto diventati leggendari e hanno portato il duo londinese ad ampliare il loro blog in un vero e proprio marchio di abbigliamento riconosciuto a livello mondiale, noto anche per la promozione di eventi cult in tutto il mondo.

Ora lo spirito originario del brand viene racchiuso in un nuovo libro limited edition, descritto come un omaggio alla community della label. All’interno del volume da collezione sono presenti le immagini scattate tra il 2014 e il 2021 utilizzando la stessa fotocamera usata da Andy Warhol per la sua celebre serie “Polaroid”. I protagonisti sono personaggi come A$AP Rocky, Skepta, Tyler, the Creator, Verdy, Virgil Abloh e Quentin Tarantino, il quale sarà anche al centro di una capsule collection composta da hoodie, t-shirt e borse.

PLACES+FACES – POLAROIDS” verrà rilasciato in 500 unità, prima al Protein Studios di Londra dal 19 al 20 febbraio e poi online