La polizia olandese ferma e interroga i giovanissimi in abiti firmati

Articolo di

Jessica Longhi

Una nuova discutibile misura di sicurezza è stata messa in atto dalla polizia di Rotterdam e riguarda principalmente ed in maniera diretta i giovanissimi appassionati di moda.

Le forze dell’ordine olandesi, infatti, d’ora in poi potranno fermare per strada chiunque indossi un capo o un outfit molto costoso con l’obiettivo di capire se quei vestiti siano stati acquistati regolarmente o attraverso metodi illeciti, oppure se quel ragazzo ha davvero le possibilità economiche per permettersi brand lussuosi.

Il capo della polizia di Rotterdam ha così spiegato la decisione di mettere in atto questo provvedimento: “moltissimi giovani si considerano intoccabili. Li spoglieremo del loro sfarzo lungo le strade, faremo loro delle domande e capiremo in che modo si possono permettere quei capi molto costosi pur non avendo nessuno stipendio”.

Le critiche non hanno tardato ad arrivare, molti si chiedono se davvero la polizia olandese abbia le giuste competenze per riconoscere un capo fake da uno originale, oppure se sappiano distinguere un indumento di un brand luxury da uno acquistato in un grande magazzino.

Noi non possiamo fare altro che avvertirvi e dirvi di fare attenzione qualora vi trovaste nei pressi di Rotterdam con delle Balenciaga ai piedi o con una cintura di Gucci stretta intorno ai fianchi.

prossimo articolo

La collezione “City Edition” di Nike in collaborazione con NBA rende omaggio ai fan