Prada sta producendo mascherine da regalare

Articolo di

Ruben Di Bert

L’emergenza coronavirus sta crescendo esponenzialmente e in seguito alle restrizioni ordinate dal decreto Cura Italia molte aziende stanno convertendo la loro catena di produzione.

Tra queste ci sono numerosi brand di moda come Prada che, dopo aver donato sei terapie intensive agli ospedali di Milano, ha annunciato in una conferenza stampa condivisa ieri di aver cominciato a produrre 80.000 tute mediche e 110.000 mascherine nel suo stabilimento di Montone, in provincia di Perugia. I dispositivi medici, ha precisato la maison, verranno consegnati giornalmente ai reparti sanitari della Regione Toscana fino al 6 aprile.

Non si tratta comunque di un caso singolo, perché in questi giorni anche H&M e il gruppo Kering, con Balenciaga e Saint Laurent, stanno dando il loro contributo per rifornire la popolazione.

prossimo articolo

“Mattoni” di The Night Skinny è un’invasione educata