Sport

Pronta la docuserie sul Paris Saint-Germain

Articolo di

Marco Grassi

Il Paris Saint-Germain si unisce agli altri grandi club europei e atterra nel mondo dello streaming video. Come già annunciato qualche mese fa, Amazon ha creato un documentario diviso in 4 parti sulla storia del club, in concomitanza con il 50° anniversario della squadra di Parigi.

Ancora è sconosciuto il titolo della serie tv documentaristica, ma nelle ultime ore è uscita la notizia che la prima puntata sarà disponibile su Prime Video il 15 di settembre. Inoltre, secondo alcuni rumors la puntata avrà come titolo “Tout près des étoiles”, ovvero “Vicini alle stelle”. Un episodio dedicato alla grandiosa cavalcata del club in Champions League, purtroppo con un finale senza lieto fine.

Gli altri 3 episodi, focalizzati sulla storia del club, dovrebbero uscire nel 2021.

Secondo quanto raccontato da Isabelle Bertrand, direttrice degli acquisti per Amazon Francia, la trattativa con la dirigenza non è stata affatto facile. Infatti, da quando nel 2011 il presidente Nasser Al-Khelaïfi è diventato il maggior azionista del club, nessuno aveva più accesso al dietro le quinte del PSG.

L’obiettivo, dichiarato dal club, è quello di aumentare la risonanza in termini di immagine, soprattutto negli Stati Uniti, territorio fertile per tutto il mondo del calcio. Aprendo le porte ad Amazon e raccontando la propria storia, infatti, si possono raggiungere e ottenere più tifosi, aumentando quindi le revenues in termini di merchandising.

In attesa che Amazon esca con questi 4 episodi, il colosso dello streaming Netflix sicuramente non rimane a guardare. Infatti, già dal mese di gennaio la casa di produzione di Reed Hastings è alle prese con il raccontare la vita del talento brasiliano Neymar.

In questo caso si parla di una docuserie sicuramente più lunga rispetto a quella prodotta da Amazon. L’obiettivo di Netflix è molto simile a quello svolto da Espn per Micheal Jordan con “The Last Dance”, ovvero coniugare la vita quotidiana insieme a un accesso privilegiato al centro di allenamento e al Parco dei Principi, stadio del club parigino.