Quattro chiacchiere con il direttore del dipartimento footwear di C2H4

Articolo di

Piergiorgio Del Papa

Considerato uno dei brand più in forma di questo periodo, grazie anche all’enorme successo ottenuto alla London Fashion Week, C2H4 sta pian piano allargando gli orizzonti del suo dipartimento footwear. Il marchio ha intrapreso i primi passi nel mondo delle sneakers collaborando con Vans per due volte, presentando un concept di una Vapormax 97 e facendo sfilare una fantastica Air Force 1 Mid. Ma chi c’è dietro alla sezione sneakers del brand? Abbiamo fatto qualche domanda a Slimane Cherif Khaldi, direttore del dipartimento footwear di C2H4, che ci ha raccontato un po’ le sue origini e il suo ingresso all’interno del brand californiano.

“Sono cresciuto a Parigi, con una visione personale della cultura e della gioventù parigina. Ho vissuto all’interno del ghetto parigino e nei sobborghi per tutta la mia vita, lo streetwear è parte del mio vivere quotidiano. Lì si vive, si respira e si fa qualsiasi cosa in stile streetwear”. Si è presentato così Cherif, sottolineando il suo vivere al 100% lo stile di strada nelle sue molteplici sfaccettature. Riguardo C2H4, invece, ci ha detto: “io sono il direttore del Dipartimento Footwear. Lavoro ad ogni progetto relativo a quell’area, a collaborazioni o a inline. La cosa interessante è che Yixi, il Direttore Creativo del brand, è di ampie vedute e questo comporta il mio essere coinvolto in altri progetti di altre divisioni, come quella delle stampe e degli accessori; ho anche lavorato alla linea di occhiali dell’ultima collezione”. 

Ci ha parlato anche delle Nike Air Force 1 svelate alla London Fashion Week. “Il progetto è ispirato all’estetica di Tron, così come l’intera collezione è molto influenzata dai film. È stata una scommessa lavorare sulla Air Force 1 Mid, ma eravamo sicuri di quello che volevamo. È stato un progetto divertente che ci ha portati al risultato che voi tutti avete visto”. 

Scommessa vinta, ribadiamo noi.

Proseguendo con le domande abbiamo chiesto qualche info in più riguardo Chemist Creations, che è stato coinvolto nella realizzazione delle Asics Gel-Kayano OG che hanno aperto il pop-up store di Parigi. Il designer ci ha spiegato che “Chemist Creations esiste dal giorno uno. È la società che comprende C2H4 ed è un’azienda di produzione. Abbiamo una grande conoscenza del Fashion Design e volevamo creare un un concept basato sulla linea Workwear di C2H4, che possiamo definire come il preludio di “Chemist Creations”.

A proposito delle Asics Gel-Kayano OG ha invece affermato “fanno parte della nostra collaborazione con Asics. La sneaker verrà rilasciata in due colorazioni e sarà affiancata ad un’altra silhouette, anch’essa in due varianti colore. Le immagini che sono state rilasciate online sono del primissimo prototipo, la versione che verrà venduta al pubblico sarà differente”. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

@chemistcreations x @asicstiger Gel Kayano 5 – Prototype ___ 1/4

Un post condiviso da Slimane Cherif K. (@slimaneck) in data:

Riguardo i progetti futuri, Cherif ci ha detto che ne hanno molti, così come le collaborazioni, e che al momento stanno lavorando alla loro linea principale di footwear. Cosa ci dobbiamo aspettare?

Continuate a seguirci per non perdervi tutte le prossime news riguardo questo brand.

 

prossimo articolo

Primo sguardo alle Nike React Element 55 “Frosted Spruce”