Raheem Sterling è il nuovo volto della campagna “Just Do It” di Nike

Articolo di

Vittorio Tomasella

L’attaccante della nazionale inglese, Raheem Sterling, è sempre più al centro dei progetti di Nike ed è ora il volto dell’ultima campagna “Just Do It” dello Swoosh.

Nel nuovo commercial l’influente esterno del Manchester City è tornato a Brent, sobborgo di Londra, dove è cresciuto e ha iniziato a giocare a calcio, sognando un giorno di arrivare a Wembley. Sterling ha esordito in nazionale giovanissimo, a soli 17 anni, e ora, a 25, ha più di 50 presenze con la maglia inglese, oltre ad aver vinto svariati titoli nazionali.

Negli anni il giocatore non ha mai smesso di supportare i giovani che inseguono i propri sogni e insieme a Nike e alla Brent Schools’ Football Association ha creato una squadra che supporta le squadre giovanili più povere, che non possono permettersi servizi clinici e allenatori.

In riferimento all’iniziativa, Sterling ha spiegato:

Brent significa tutto per me; crescere lì, avere amici di diversa estrazione, conoscere culture diverse e portare tutto questo con me. È sempre stato il mio sogno giocare in Premier League e per l’Inghilterra, sono cresciuto sognando di giocare e segnare a Wembley. Ho sempre voluto restituire qualcosa alla comunità in cui sono cresciuto e dare loro un’opportunità. Questa collaborazione con Nike e Brent Schools FA è la possiilità per me di fornire una guida e il giusto aiuto in modo che molti bambini possano avere il mio stesso sogno.

Da oltre 30 anni, con le sue campagne “Just Do It”, Nike spinge gli atleti di tutto il mondo a non darsi mai per vinti, perché attraverso lo sport è possibile arrivare ovunque.

Date uno sguardo alla nuova campagna pubblicitaria e fateci sapere cosa ne pensate.