Rkomi in versione elettronica: fuori “Acquagym”

Articolo di

Matilde Manara

A mezzanotte è uscita “Acquagym”. Cosa succede se metti insieme Rkomi e gli Ackeejuice Rockers? Ce lo spiegano direttamente loro:

“Ad aprile di quest’anno eravamo a Milano per un incontro di lavoro, in quell’occasione abbiamo conosciuto Mirko e lì è nata l’idea di una collaborazione.
Avevamo chiuso da poco un pezzo tech house che si chiamava “Berlin”. Sembrava impensabile far cantare qualcuno su un beat simile, ma abbiamo comunque provato a proporglielo. Mirko è andato fuori di testa e si è messo subito a scrivere, il giorno stesso ci è arrivato il primo provino.”

Gli Ackeejuice Rockers sono un duo veneto con tante medaglie al merito nel campo della musica elettronica. Le prime produzioni risalgono al 2007, poi l’inizio della notorietà, fino alla chiamata di Kanye West da oltreoceano nel 2013 per collaborare alla nascita di “Yeezus”, il successo e tante collaborazioni.

Mr. West non è l’unico nome di spicco nel curriculm dei due producer, nella lista compaiono anche Travis Scott e i Daft Punk, e ora a farsi spazio è Rkomi.

Ci troviamo davanti ad un Mirko potente e divertente allo stesso tempo, un mood che trova in questo beat uno specchio perfetto.

Certi ritmi te li immagini alle lezioni di acquagym, ma al tempo stesso Mirko giocava con la parola in modo astuto: “Acquagym, acqua o gin” ed eccoci di nuovo nel club.

Dopo il successo dell’ultimo album “Dove Gli Occhi Non Arrivano”, uscito lo scorso marzo, il rapper milanese sembra volersi mettere ancora in gioco e, come al solito, lo fa bene.

Ascoltate il brano qui sotto e fateci sapere cosa ne pensate.

prossimo articolo

Vacca ha ascoltato MM4 e ha da dirne un paio a Massimo Pericolo