Adam Sandler sarà il nuovo protagonista di “Hustle”, un film prodotto da LeBron James

Articolo di

Marco Grassi

Secondo quanto riportato dalla pagina Twitter di Collider, uno dei siti più autorevoli nell’industria dell’entertainment, Adam Sandler sarà il nuovo protagonista di “Hustle”, un film targato Netflix sul tema NBA, con l’aiuto della casa di produzione HappyMadison e la SpringHill Entertainment di LeBron James. La stessa che nel 2021 farà uscire nelle sale “Space Jam – A New Legacy”.

La storia dovrebbe raccontare di uno scout di basket americano (Sandler) che viene ingiustamente licenziato da un paese estero, non specificato. Lo scout proverà ad ottenere una sua rivincita provando a portare il talento da lui scoperto all’interno del panorama NBA. Così facendo dimostrerà a tutti che sia lui che il suo ragazzo hanno il talento necessario per stare nel palcoscenico insieme ai grandi.

Dalla sceneggiatura originale di Taylor Materne, emerge una curiosità riguardante la provenienza del giocatore selezionato dallo scout. Infatti secondo lo scritto, il giocatore è un fenomeno cinese di streetball, che viaggia dalla Cina a Los Angeles, con l’obiettivo di dichiararsi al Draft NBA.

LeBron James e Bill Hader durante le riprese di “Trainwreck”.

Ad oggi non sappiamo ancora se il co-protagonista del film sarà cinese. I dubbi sono probabilmente dovuti al tweet di ottobre del GM Daryl Morey di Houston Rockets, il quale elogiava la battaglia di Hong Kong nei confronti della libertà. Questa posizione creò grosso rumore, a farne i conti fu tutto il settore della NBA, poiché la Cina irrigidì i propri rapporti minacciando di interrompere gli affari commerciali con la National Basketball Association.

In questo incidente internazionale, venne chiesto il parere anche di LeBron, il quale twittò definendo Morey “disinformato o non molto istruito sulla situazione”. In questo modo, forse, la star dei Lakers tentò di difendere i propri interessi commerciali, chissà se proprio quelli del film “Hustle”.

Adam Sandler e Kevin Garnett in “Uncut Gems”

Il legame tra Adam Sandler e il mondo del basket non è una novità. Oltre ai vari video che girano in rete in cui Sandler si destreggia al campetto, recentemente l’attore di New York e tifoso dei Knicks, ha recitato nel film dei fratelli Safdie “Uncut Gems”. Anche questo film, oltre ad essere premiato dalla critica per la sua struttura narrativa e per la recitazione superba di Sandler, presenta riferimenti al mondo NBA, tra questi la presenza di Kevin Garnett come uno dei personaggi principali del film.

Il regista di questo film è Jeremiah Zagar, premiato al Sundance Film Festival con “We the Animals”. Proprio Zagar è l’elemento chiave che ha convinto Sandler a partecipare a questo progetto. Tuttavia, la pandemia di coronavirus sta ritardando tutta l’industria cinematografica e non sappiamo ancora una ipotetica data per l’uscita del film.

prossimo articolo

Awake NY ha presentato la collezione primavera/estate 2020