Il secondo trimestre 2020 di Nike è un successo grazie a Jordan e Converse

Articolo di

Vittorio Tomasella

Nike ha recentemente presentato i risultati del secondo trimestre fiscale del 2020, che mostrano un altro periodo positivo per il brand americano. I ricavi dello Swoosh sono infatti aumentati del 10%, raggiungendo quota $10.3 miliardi, ben oltre i 10.08 previsti.

Mentre le vendite di Nike sono cresciute del 12%, ciò che sorprende è la crescita di Converse, la quale ha aumentato le proprie vendite del 15%, segnando un altro trimestre di successo.

Durante un’intervista, Andy Campion, CFO di Nike, ha esaltato il ruolo trainante delle Chuck ’70:

Abbiamo avuto uno slancio importante sul mondo Converse, in particolar modo grazie alle Chuck ’70 che stanno crescendo in modo molto forte, da doppia a tripla cifra in tutte le aree geografiche. Il giro d’affari delle Chuck Taylor sta crescendo rapidamente in mercati come Cina, Stati Uniti e Europa.

Ma le soddisfazioni per lo Swoosh non finiscono qui. Anche Jordan sta registrando numeri importanti e prestazioni in costante crescita.

Mark Parker ha indicato le Air Jordan I come silhouette di spicco e l’abbigliamento come settore con maggiore crescita. Secondo il Presidente e CEO di Nike, anche la parte femminile del brand sarebbe in forte aumento e starebbe dando grandi soddisfazioni.

prossimo articolo

La “Paper” collection di Supreme in collaborazione con The North Face sarebbe pronta a uscire