Fashion

Sei prodotti fashion a sostegno dell’Ucraina

Articolo di

Leonardo Brini

Come tanti altri settori, anche il mondo della moda ha deciso di mobilitarsi in favore dell’Ucraina. Mentre sul territorio continuano i combattimenti, il conglomerato del lusso LVMH ha deciso di donare 5 milioni di euro al Comitato internazionale della Croce Rossa mentre altri brand come Gucci, Valentino e Giorgio Armani hanno sostenuto le attività dell’UNHCR (il commissariato della Nazioni Uniti per i rifugiati). Tra le altre iniziative messe in campo dall’industria fashion, piccoli brand indipendenti, ma anche club sportivi, si sono mobilitati per realizzare prodotti in edizione limitata, i cui ricavati ottenuti dalla vendita verrano interamente devoluti a enti impegnati nell’emergenza umanitaria in Ucraina.

Tra i capi più significativi, Pleasures – il cui cofondatore è ucraino – ha messo in vendita sul proprio sito una t-shirt realizzata da Vadim, graphic designer ucraino, per supportare l’impegno sul campo di UNICEF. Il club AC Milan, invece, ha riproposto la maglietta indossata dalla squadra durante la finale di Champions League 2002/03, decorata dalla bandiera blu e gialla sulle spalle e sul petto e la scritta centrale “AC Milan for Peace” con il simbolo della pace.

Vi consigliamo qui sotto i prodotti di sei brand che hanno deciso di devolvere l’intero ricavato o parte della vendita a sostegno dell’Ucraina.