Sergio Tacchini rievoca il suo archivio con la linea STLA

Articolo di

Ruben Di Bert

Negli anni ’80 Sergio Tacchini ha fatto la storia del tennis e dello sportswear, rappresentando atleti come John McEnroe e diffondendo l’abbigliamento italiano in tutto il mondo. Successivamente però il marchio finì nel dimenticatoio, per poi tornare sotto i riflettori grazie alla collaborazione con Gosha Rubchinskiy nel 2016.

Ora il brand si sente pronto ad accettare una nuova sfida, presentando il progetto STLA sotto la guida di Chris Ivery e Stefano Maroni. La nuova linea è nata per rievocare l’archivio dei tempi d’oro, aggiornandolo secondo le esigenze del mercato d’oltreoceano. Ecco quindi che ritroviamo alcuni capi iconici del passato, come il leggendario tracktop Ghibli, le tipiche silhouette sportive e i loghi in evidenza.

Se siete interessati all’acquisto visitate il sito ufficiale di Sergio Tacchini. 

prossimo articolo

Uno sguardo ad una nuova adidas Ultraboost