Fashion

Sfera Ebbasta ci conferma che l’uomo non può (e non deve) più fare a meno della borsa

Articolo di

Ruben Di Bert

Era il 1999 quando andava in onda un episodio di “Friends” intitolato “La borsetta di Joey“, in cui il mitico Joey Tribbiani, per l’appunto, si preparava ad affrontare un provino chiedendo consigli di moda all’amica Rachel Green, che gli presentò una borsa a tracolla unisex da indossare per l’occasione. Da quel momento il personaggio interpretato da Matt LeBlanc se ne innamorò e in barba ai commenti degli amici non potette più fare a meno di quell’oggetto. Chissà, forse è proprio da quel preciso momento che il complicato rapporto tra l’uomo e la borsa cominciò a cambiare.

È anche vero però che è passato molto tempo prima di arrivare alla concezione che abbiamo oggi e alcuni dicono che una tappa fondamentale di questo percorso sia stata l’ascesa dello streetwear. Che cosa c’entra? Direte voi. Ebbene, a volte bisogna considerare l’hype sotto diversi punti di vista. Con la proposta dei loro marsupi e borselli funzionali dal sold out facile, brand come Supreme, BAPE e Palace sono riusciti a catturare l’attenzione dei maschietti, i quali hanno cominciato a rendersi conto che quel tipo di accessorio, oltre a essere molto utile, risultava anche parecchio affascinante nella scelta dell’outfit. Certo, da una tracolla in nylon con logo a un’elegante borsa in pelle c’è n’è di differenza, eppure il primo passo verso l’abbattimento di un preconcetto è cominciato proprio da lì.

Col tempo anche le più prestigiose case di moda si sono accorte di questo fenomeno e hanno subito colto l’occasione per proporre i suoi prodotti iconici del guardaroba femminile all’uomo. Il merito va sicuramente anche a icone di stile come Kanye West e Pharrell Williams, che già nei primi anni Duemila si differenziavano dalle masse sfoggiando zaini, borse e borsoni di Goyard, Louis Vuitton, Hermès e Bottega Veneta.

C’è da dire purtroppo che quelli erano soltanto dei casi singoli e la maggior parte delle persone considerava ancora le borsette come “una roba alla Sex and the City“.

Il vero e proprio cambiamento lo possiamo notare visibilmente solo da un paio d’anni circa, ovvero da quando il fashion system ha cominciato a mettere totalmente in discussione la cosiddetta mascolinità tossica, rivolgendosi invece a un’estetica gender fluid. Ecco quindi che lo stile maschile si intreccia con quello femminile senza pregiudizi, generando qualcosa di totalmente nuovo e di cui avevamo proprio bisogno.

Non tutti però sono così di larghe vedute e se l’elemento che ha fatto recentemente più discutere è stato lo smalto e il make-up sull’uomo, a seguire, nella lista dei taboo, troviamo sicuramente la diffusione delle borse nei look maschili.

Al tempo stesso il mondo della moda ha saputo indirizzarci al meglio su questa tendenza, presentando in passerella moltissimi modelli che hanno letteralmente conquistato anche chi finora era scettico. Qualche esempio? La Shopping Bag di TELFAR; tutta la linea di Louis Vuitton firmata Virgil Abloh, divenuta immediatamente un grail; ma anche il ritorno della Saddle di Dior con le sue innumerevoli collaborazioni condotte da Kim Jones, tra cui quelle con KAWS, Daniel Arsham, Hajime Sorayama, Shawn Stussy e Matthew M. Williams, e le rivisitazioni delle leggendarie Jackie, Baguette e Peekaboo di Gucci e Fendi.

Testimoni di questo trend sono personaggi come Tyler, The Creator, A$AP Rocky e Frank Ocean, i quali si sono dimostrati più e più volte inseparabili dalle proprie borsette di Gucci, CELINE e Chanel.

New bags up in my closets / New bags like I went shoppin’ / New bags on new bags

A$AP Rocky – Fukk Sleep

L’ennesima conferma ci arriva anche dal nostro Paese, con l’ultimo post su Instagram pubblicato da Sfera Ebbasta. Il rapper di Cinisello Balsamo ha infatti recentemente sfoggiato sui social la sua nuova Birkin celeste in pendant con il resto dell’outfit. Per chi non lo sapesse, la Birkin di Hermès è senza ombra di dubbio la it-bag per eccellenza. Considerata sin dalla sua nascita come l’oggetto del desiderio delle donne (e ora a quanto pare anche degli uomini), è diventata un simbolo indiscusso di lusso, tant’è vero che alcuni studi la dichiarano un’investimento più redditizio dell’oro.

Visualizza questo post su Instagram

Niño del barrio 💧

Un post condiviso da $€ 📈 (@sferaebbasta) in data:

E voi adesso vi siete convinti che la borsa è l’accessorio definitivo per l’uomo?