Fashion

Uno sguardo completo alla collaborazione tra sacai e Moncler

Articolo di

Ruben Di Bert

Anticipata lo scorso gennaio nel contesto della Paris Fashion Week, la collaborazione tra sacai e Moncler è ora arrivata per darci un assaggio di futuro

Per questa collezione, Chitose Abe ha infatti voluto immaginare come potrebbero essere i prossimi settant’anni del brand di Remo Ruffini, creando una serie di pezzi che guardano a una nuova era.

Nel suo processo creativo, la designer giapponese si è ispirata a un viaggio che porta dalla montagna alla città. Il risultato è una capsule collection di capi dallo stile sartoriale e sofisticato che nascono da un approccio pragmatico e funzionale al design.

La linea si compone di due look uomo e due look donna, uno in total black e l’altro nei toni del bianco sporco ed écru. Ognuno di questi è formato da più pezzi per permettere a chi li indossa di poterli scomporre e ricomporre in modi diversi. Le giacche possono essere per esempio assemblate ai pantaloni, che creano così in una tuta e le cerniere aprono le maniche di un piumino rendendolo di fatto una cappa. 

Inoltre, ricorrente è l’idea di abiti che si appendono al corpo e possono essere portati come veri e propri accessori, tra cinghie interne studiate per trasformare un piumino in uno zaino e blazer eleganti che scivolano sulle spalle per svelare un abito plissé ispirato alla lingerie.