Uno sguardo dettagliato alle YEEZY BOOST 750 LIGHT “CHOCOLATE” 

Articolo di

Carola Molteni

Sono uscite lo scorso sabato 15 ottobre e sono già un must-have; stiamo parlando delle YEEZY BOOST 750 LIGHT BROWN “CHOCOLATE”. 

Noi di outpump abbiamo potuto guardarle da vicino e toccarle con mano (e non solo); dedicheremo quindi un articolo delle prime impressioni avute. 

Partiamo innanzitutto dal packaging: come per le precedenti 750, il box risulta essere molto semplice ma elegante e ricercato allo stesso tempo. La scatola di cartoncino solido color grigio contiene all’interno, oltre alle gloriose sneakers, un paio di dust bag nere (una per ogni scarpa) per ripararle dalla polvere.

Analizziamo ora la scarpa nel dettaglio: una volta aperta la confezione, siamo rimasti sbalorditi dal fascino particolare delle nuove YEEZY BOOST 750 LIGHT BROWN.

La scarpa, infatti, è realizzata con materiali premium di alta qualità. Indossandole si avverte l’immancabile tecnologia boost dell’intersuola che le conferisce a loro comodità e sicurezza nella camminata. Chiudendo gli occhi e ad accarezzando gentilmente la tomaia, la premium suede somiglia quasi ad un tessuto scamosciato e dà quel tocco raffinato che non guasta mai.

La silhouette è molto elegante e sportiva allo stesso tempo; per la categoria sneakers alte si qualifica assolutamente tra le più belle in assoluto per design e solidità.

Come per le precedenti colorazioni , sono presenti le cinghie centrali con chiusura in velcro. Aprendole noterete all’interno il dettaglio delle three stripes (giusto per non dimenticare l’appartenenza alla grande famiglia ADIDAS), il marchio YZY sulla sinistra e il tre-foil Adidas sulla destra. 

Sulla punta sono ancora presenti le perforazioni traspiranti per dare respiro ai vostri piedi una volta indossate. 

Una novità è data sicuramente dall’introduzione di una zip di marca YKK molto solida e resistente. Nelle precedenti versioni, infatti, alcuni modelli hanno dato problemi che hanno causato la rottura del pratico sistema di allacciatura. Un vero peccato per una sneaker così.

Rispetto alle grey/gum uscite lo scorso giugno 2016, oltre alla colorazione differente della tomaia color marroncino chiaro, abbiamo notato che la suola di gomma non è glow in the dark in tutti gli esemplari. Alcuni dei fortunati possessori sostengono infatti che alcune paia sono in grado di brillare al buio mentre altre no. Non sappiamo ancora la motivazione che ha spinto adidas a determinare questa distinzione ma sicuramente le più ricercate saranno quelle dotate del dettaglio GITD.

Concludendo la nostra recensione possiamo affermare che ADIDAS e Kanye non si sono smentiti nemmeno questa volta e ci hanno regalato una sneaker da 10 e lode.

Qui sotto potete vedere il video dell’unboxing.

prossimo articolo

Una vita da Influencer, ecco Luca Santeramo