Shaquille O’Neill sarebbe interessato ad acquistare Reebok

Articolo di

Vittorio Tomasella

Dopo i tanti successi ottenuti con la palla spicchi, l’eccentrico Shaquille O’Neill ha saputo sfruttare la sua fama e la sua enorme personalità diventando un riferimento televisivo e firmando un’infinità di contratti di sponsorizzazione. Ma ora, secondo quanto dichiarato da lui stesso, sarebbe pronto a espandere il suo curriculum diventando proprietario di Reebok.

Shaq è probabilmente – insieme ad Allen Iverson – lo sportivo più famoso che abbia performato nel proprio sport indossando Reebok. Il rapporto tra i due è iniziato nel 1992, quando l’allora atleta di LSU venne draftato in NBA firmando un contratto di sponsorizzazione con il brand. Alcune delle sue scarpe da gioco, come le Shaqnosis o le Shaq Attaq, sono diventate un pezzo di storia del basket.

Durante una recente intervista concessa a YFi Pm di Yahoo Finance, l’ex star NBA ha dichiarato: “C’è la possibilità che accada. So che adidas è proprietaria del marchio e il mio team ha già avuto qualche discorso informale con loro. Spero possa succedere qualcosa in questo senso, mi piacerebbe diventare proprietario di Reebok. Questo è il mio brand preferito, ricordo quando era il numero 1 nel mercato delle calzature, perciò mi piacerebbe riuscire a farlo tornare dove merita”.

Nel 2006 adidas acquistò Reebok per $ 3.8 miliardi e per alcuni analisti si è trattata di una delle peggiori acquisizioni di sempre. Al tempo l’azienda aveva l’8% del mercato americano delle calzature sportive, e ora, nonostante una crescita dei profitti, arriva a fatica all’1%.

Riuscirà Re Mida Shaq a far tornare in auge lo storico marchio?

prossimo articolo

Svelata un’altra Nike Air Max 1 ispirata agli sketch di Tinker Hatfield