Fashion

Shein supera i colossi del fast fashion

Articolo di

Greta Scarselli

La scalata di Shein è inarrestabile. L’azienda sta crescendo a dismisura negli ultimi anni e secondo le ricerche di Business of Fashion sta superando di gran lunga la propria concorrenza.

Durante l’ultima settimana, Shein ha aperto le trattative per un round di finanziamento raggiungendo una valutazione di $100 miliardi. Un dato decisamente alto rispetto ai competitor e che corrisponde, se vogliamo fare un confronto, alla somma del valore di H&M e Zara messi insieme. Non solo, i ricavi ottenuti dal 2018 a oggi sono quasi triplicati e hanno superato di gran lunga le entrate di Uniqlo. 

Se questi valori sono decisamente favorevoli per Shein, non lo sono però altrettanto se parliamo di impatto ambientale. Osservando i dati pubblicati, infatti, notiamo che la quantità di capi prodotti e commercializzati in America da Shein sono incredibilmente tanti, troppi, e portano il fenomeno del fast fashion all’ennesima potenza. 

I grafici che trovate sotto mostrano il successo capillare che l’azienda sta avendo negli Stati Uniti ma anche nel resto del mondo. E di nuovo, in un periodo in cui la Gen Z è particolarmente attenta alla sostenibilità, Shein riesce a superare i colossi del fast fashion che tanto cercano di andare incontro agli aspetti sostenibili.