Sport

Si è giocata la prima partita di calcio nel metaverso

Articolo di

Andrea Mascia

La partita di ieri tra Milan e Fiorentina, decisiva per la corsa alla Serie A, è stato il primo match di calcio trasmesso nel metaverso. La “conquista” broadcast da parte della Lega Serie A è stata resa possibile grazie alla collaborazione con “The Nemesis”, il primo metaverso italiano nato nel 2019. L’intento della collaborazione è chiaramente quello di riuscire a raggiungere altre audience, “colpendo” nello specifico la Gen Z. Proprio per questo motivo, la partita è stata trasmessa solamente in Medio Oriente e Nord Africa, per creare una brand awareness specialmente in quelle aree del globo.

The Nemesis ha sempre dichiarato di voler sovvertire le regole della socialità contemporanea, puntando come sempre sulla realizzazione di contenuti interattivi, che in questo caso potranno anche essere in grado di cambiare le regole del mondo del broadcasting. Queste ricorrenti novità fanno sempre storcere il naso ai più tradizionalisti del pallone, ma sono al contempo in grado di rendere accessibile – nella maniera più realistica possibile – la condivisione di un match di calcio assieme ad altri utenti del metaverso. La partita scelta per debuttare con questa nuova innovazione era decisamente quella giusta: un match fondamentale per i risvolti della Serie A che ha raccolto a sé moltissimi spettatori e che potrebbe segnare una data spartiacque del mondo virtuale e sportivo.