Fashion

Slam Jam debutta con (Un)corporate Uniforms, il suo brand ufficiale

Articolo di

Ruben Di Bert

Dal 1989 a oggi, con il suo approccio rivoluzionario, Slam Jam ha decisamente superato la definizione di retailer, affermandosi come una realtà riconosciuta a livello mondiale, dove cultura e moda si incontrano stabilendo un dialogo che abbatte ogni tipo di barriera. Non solo, il suo nome è diventato una vera e propria incubatrice di creatività per la scena underground e un’istituzione per tutti coloro che hanno in comune le stesse idee e passioni.

Il suo fondatore, Luca Benini, ha sin da subito creduto in marche che in seguito si sono rivelate assolutamente importanti, introducendole nel mercato italiano da Carhartt WIP a Stüssy, fino ad ALYX.

Nelle tre decadi della sua storia, Slam Jam ha anche contribuito a realizzare numerosissime collaborazioni come store, ma ora si sente pronto a rinascere con una nuova vita, che coincide con il lancio di (Un)corporate Uniforms, il suo brand ufficiale.

(Un)corporate Uniforms è stato sviluppato grazie all’aiuto dell’agenzia creativa parigina Ill-Studio con lo scopo di esplorare tutte le sfaccettature dell’uniforme, un elemento fondamentale all’interno del mondo dell’abbigliamento, ma più in generale in tutte le sottoculture che legano le persone a un ideale comune.

Il suo logo raffigura non a caso una “A” capovolta all’interno di un cerchio spezzato, che nel linguaggio matematico degli insiemi significa “per ognuno” e dunque simboleggia l’unità di un gruppo al di là delle sue differenze.

Il primo capitolo di questa nuova avventura si focalizza esclusivamente su tre pezzi rigorosamente unisex: un anorak, una overshirt e un paio di pantaloni. Il primo capo è caratterizzato da un taglio cropped, una zip in diagonale, fodera interna, tasche laterali con bottoni a pressione e polsini regolabili. Il secondo ha una vestibilità oversize con colletto classico, struttura a pannelli, tasca interna e una toppa in velcro sul petto. Il terzo invece si presenta con un fit regolare a gamba dritta e piega cucita. Ciascuno di essi ha in comune il fatto di essere declinato in due colorazioni, nero o khaki, per poi essere rifinito da una speciale applicazione in gomma e dettagli di qualità.

La collezione debutterà il 22 dicembre online e nel negozio di Milano.