“Snitches & Rats” di 21 Savage è un dissing a 6ix9ine?

Articolo di

Greta Scarselli

Tutti quanti ascoltando “Snitches & Rats” di 21 Savage e Metro Boomin ci siamo chiesti se quelle parole fossero rivolte a 6ix9ine, e il rapper ci ha risposto.

In una diretta Instagram, 21 Savage ha cercato di essere chiaro con i suoi fan: “Snitches & Rats” descrive per forza di cose situazioni come quella di 6ix9ine, le parole pronunciate da Morgan Freeman nell’interludio, quindi, sono riferite anche al rapper di Brooklyn, ma Tekashi con è l’unico ratto al mondo.

Parlate di “Snitches & Rats” come se fosse un diss a 6ix9ine, o qualcosa del genere. 6ix9ine non è l’unico ratto in America. Non è l’unica spia al mondo.

21 Savage in live

Il brano si propone infatti di spiegare una differenza importante, quella che c’è tra chi fa la spia e chi invece è solamente un ratto. Come spiegato dal testo recitato da Morgan Freeman, una spia è qualcuno che lavora per il proprio gruppo, recupera informazioni, magari le vende, ma lo fa per determinati affari. Un ratto, invece, è solo un traditore, uno che parla per salvarsi la faccia, o gli anni di vita. A rat is a fuckin’ rat.

Inutile precisare che 6ix9ine in questa descrizione sta dalla parte dei traditori, per cui compreso in quella fetta di persone a cui 21 e Metro si stanno riferendo.

prossimo articolo

Jordan 23 Engineered, la capsule collection che dà un nuovo significato alla funzionalità