La storia del legame tra Mike Tyson e le maglie da calcio

Articolo di

Claudio Pavesi

Mike Tyson compie oggi, 30 giugno, 54 anni. Iron Mike è stato uno dei campioni più dominanti e affascinanti della nostra ora, nel bene e nel male. Mike ha anche sempre avuto un particolare legame con le maglie da calcio che, vista l’occasione, abbiamo deciso di approfondire.

Mike Tyson è stato spesso fotografato con maglie calcistiche fin dalla giovane età e spesso ha fatto dichiarazioni sulle varie squadre a lui associate, seppur abbia detto di non essere un grande appassionato dello sport giocato. Il legame si è sviluppato al punto tale che la sua azienda per la produzione di prodotti con CBD, Swissx, ha praticamente chiuso un accordo di sponsorizzazione con l’Everton, rendendo i Toffees il primo club di Premier League con uno sponsor legato al mondo della cannabis.

NAZIONALE INGLESE

Da qui in poi vedremo Tyson legato a molte maglie inglesi per un semplice motivo: Big Joe Egan. Il pugile di Birmingham è stato uno storico sparring partner di Tyson ed è stato il cavallo di Troia per la jersey culture del noto campione del mondo.

MANCHESTER UNITED

Mike Tyson ha combattuto e vinto a Manchester, contro Julius Francis nel 2000. Nel 2013 invece disse: “Ho frequentato più volte Manchester ma non ho mai sentito parlare del Manchester City”. Ironicamente, ciò è stato detto in un’apparizione mediatica a fianco del pugile Ricky Hatton, la cui canzone di ingresso sul ring è “Blue Moon”, inno dei Citizens.

Tyson volle anche incontrare nel 2005 uno dei suoi giocatori preferiti, Wayne Rooney, ex pugile, per dare consigli a lui e a sua moglie su come gestire la fama da giovani.

WOLVERHAMPTON

Il presidente del Wolverhampton nel 2013 paragonò le sfortune recenti del club alla carriera di Tyson, caduta in disgrazia negli anni finali. Tyson disse che aveva ragione e che, da quel momento, sarebbe diventato un fan della squadra.

PETERBOROUGH

Mike Tyson si stava allenando in città quando è stato invitato a un’amichevole estiva tra il Peterborough, in League One all’epoca, e il West Ham United, di Premier League. Iron Mike entrò in campo con la maglia del club all’intervallo e passò del tempo con i giocatori ma disse poi di non aver mai sentito parlare della squadra prima di quel momento.

SCOZIA

Dalla nazionale scozzese ai Rangers di Glasgow, Tyson ha usato queste maglie anche per ingraziarsi il pubblico. Nel 2000 vinse contro Lou Savarese proprio in Scozia, motivo per cui indossò la maglia della nazionale qualche settimana prima, in Arizona, dopo un allenamento.

ARGENTINA

Le leggende spesso si capiscono tra di loro perché hanno vissuto esperienze simili, specie se parliamo di Tyson e Maradona, due atleti che hanno fatto la storia dentro e fuori dal campo, per motivi controversi. Nel 2005 fu intervistato da Maradona nel 2005 all’interno del suo programma televisivo in Argentina. Dopo lo show, Diego regalò una maglia firmata a Tyson, che quest’ultimo indossò orgogliosamente. Il “problema” sta nel fatto che la indossò anche per recarsi a un tribunale in Brasile.

BENFICA

Nel 2015 Mike Tyson ha visto da bordocampo la partita estiva tra Benfica e New York Red Bulls, nella città americana. Per l’occasione, i portoghesi hanno rispolverato una vecchia foto in cui un Tyson decisamente più giovane indossava la maglia del club. Tyson parlò con “Diario O Jogo” parlando del suo legame emotivo col club dovuto al regalo di quella prima maglia, datagli a un ragazzo americano con cui si allenava, figlio di immigrati portoghesi. Il pugile ha raccontato di come il suo amico fosse solito celebrare il Benfica al punto da interessare Tyson portarlo a informarsi sulla storia della squadra. Nel 2014 Tyson twittò anche “R. I. P. Eusebio Black Panther BENFICA forever”.

CLUB JUNIOR DE BARRANQUILLA

Forse la più inaspettata, Tyson si è fotografato con una maglia del Junior, squadra colombiana, nel 2018. Il motivo sta in un uomo, Andrés Felipe Penso, uomo d’affari colombiano che conobbe Tyson diversi anni prima a Las Vegas. Tifoso del Junior, Penso stava organizzando una serie di eventi con Tyson per pubblicizzare il turismo in Colombia e regalò una maglia al manager del pugile. Ad Iron Mike piacque molto e decise così di indossarla.

prossimo articolo

Gucci si allea con Snapchat: ora le sneakers si provano in AR