Fashion

Stüssy World Tour: l’iconica capsule collection è tornata

Articolo di

Ruben Di Bert

Era il 1989 quando Shawn Stussy lanciava per la prima volta una serie di t-shirt intitolate Stussy World Tour, nonché uno dei suoi design più iconici. In quelle semplici magliette era rappresentato un concetto ben preciso che rifletteva il futuro della moda, ovvero il confronto di due culture differenti, che come già successo nel mondo dell’arte e della musica, erano destinate a unirsi. Sul davanti, oltre all’elegante doppia S, era possibile trovare stampati in Helvetica i prestigiosi nomi delle cosiddette capitali del fashion business: New York, Los Angeles, Tokyo, Londra e Parigi; sul retro invece quartieri underground come Bronx, Compton, Santa Ana, Brooklyn e Venice scritti a mano, luoghi dove regnava lo streetwear.

Negli anni quella grafica rimase un punto fisso per Stüssy, tanto da venire proposta in varianti esclusive firmate da artisti come KAWS, Futura e Mark Gonzales.

Una delle sue tante riedizioni è arrivata proprio in questi giorni sotto forma di capsule collection per uomo e donna che prevede hoodie con o senza zip, felpe girocollo, longsleeve e tee sia nelle colorazioni classiche che in nuove versioni.

La collezione è disponibile online, ma non perdete tempo, perché alcune taglie sono già sold out.