Talks

Supreme spring/summer 2017 Jackets Overview: le migliori scelte di Outpump

Articolo di

Redazione

Il 16 febbraio è approdata negli store di Supreme la collezione spring/summer 2017. Molto discussa al rilascio del lookbook questa linea, seppur non essendo la più amata, nasconde qualche pezzo che sicuramente “farà gola” al drop online di giovedì prossimo. Per aiutarvi nell’ardua scelta noi di Outpump abbiamo deciso di suddividere e recensire i vari capi cercando di essere più neutrali possibile. Per il nostro primo appuntamento vi vogliamo parlare delle “jackets“.

Partiamo subito con quelle che per noi sono le giacche meno riuscite, come il windbreakers, l‘anoraks, il tracks e coach jackets specchi di un design già visto, semplicemente abbinati a nuove colorazioni. Non male invece il Taped Seam Anorak ruggine ed infine lo Split Track Jacket sia in verde che in rosso anche se non ci fanno dire “wow”.

Completano la linea il duo MA-1, uno in pelle desert camo e l’altro reversibile con pattern zebrato in 3 colori, due Vest (la stagionale collaborazione con Champion e un Utility in pelle), due Quilted (una Work Jacket e una Varsity) e altre giacche che, secondo noi, non vale la pena citare. Ma il premio del pezzo più brutto non poteva che vincerlo l’Obama Anorak, rip off di un design creato per la visita dell’ex Presidente USA in Ghana nel 2009 che farà impazzire solo gli americani.

Dopo le “rimandate“, occupiamoci ora delle vere bombe della collezione. Prima su tutte la nostra amata Faux Fur Bomber, la finta pelliccia e la scritta “Supreme” sul retro rende questo prodotto una vera e proprio perla di questa stagione, molto Harlem Boy di fine anni Ottanta. Altro bellissimo capo degno di nota è sicuramente il Truth Tour Jacket, una souvenir in cotone jacquard con l’interno satinato e ricamato, bello in tutte e 3 le colorazioni. Interessante il Field Park che se non fosse per il camo stagionale sporcato di rosso non sarebbe nulla di così nuovo. Molto bello anche il Trail Jacket con inline in flannel con una striscia ricamata e pattern che ricordano quelle dei nativi americani. Menzione speciale infine, per la Leather Star Jacket in collaborazione con Vanson, chicca per chi ama il genere.

Per quanto riguarda le Denim Jackets spicca tra tutte la 666 Trucker, mentre la Cowboy Work sarebbe stata molto più bella con la sola stampa sul retro. Apprezzabile anche il Silk Hooded Jacket in seta nella combinazione nero/burgundy/army green.

Speriamo che questa guida possa esservi utile nell’acquisto per la giacca che probabilmente vi accompagnerà per il resto della stagione.