Fashion

The North Face dà nuova vita al suo iconico Summit Gold

Articolo di

Edoardo Cavrini

Per decenni il giallo di The North Face è stato il colore per eccellenza dagli esploratori di tutto il mondo. Dalla vetta dell’Everest alla scena sciistica degli anni ’90, fino ad arrivare alle strade di New York, questa tinta ha definito il brand rendendolo iconico.

Presentata per la prima volta nel 1970 col nome di “Acapulco Gold”, la tonalità ha acquisito nel tempo un ruolo predominante diventando una delle varianti cromatiche preferite dagli atleti, come lo sciatore Scot Schmidt e l’alpinista Conrad Anker che lo hanno definito “una vera sferzata di energia per lo sguardo nelle condizioni più estreme”.

Oggi, a 50 anni di distanza, The North Face ha deciso di rivisitare questo colore simbolo della sua identità declinandolo in alcuni dei suoi capi iconici e reimmaginandolo in un contesto cittadino. “Summit Gold” è infatti il protagonista cromatico assoluto della giacca Nuptse e dell’Himalayan Parka, nonché di altri capi pensati appositamente per l’arrivo della stagione fredda.

Tim Hamilton, Global Creative Director di The North Face, ha spiegato: “Probabilmente non esistono altri colori che rappresentino The North Face come lo fa il nostro Summit Gold. Ideato come elemento di sicurezza in alta montagna grazie alla sua straordinaria visibilità, è stato nel tempo scelto e indossato dagli appassionati di esplorazione di tutto il mondo”.

La nuova collezione di The North Face è disponibile da oggi online e presso selezionati in punti vendita. 

prossimo articolo

La rivincita del gilet, da elemento marginale del guardaroba agli outfit delle celebrities, maison del lusso e brand streetwear