Fashion

Timberland e Chinatown Market hanno creato il mocassino definitivo

Articolo di

Ruben Di Bert

In questo periodo si parla molto di come le tendenze della moda stiano abbandonando la cosiddetta era dello streetwear per orientarsi verso un ritorno al sartoriale, seppur in chiave moderna. Considerando questo fatto si può dunque dedurre che forse anche l’attenzione nei confronti delle sneakers potrebbe andare a scemare lasciando spazio a nuove soluzioni nel settore delle calzature.

Per Timberland e Chinatown Market non ci sono dubbi ed è proprio con questo presupposto che i due brand hanno unito le loro forze per creare quello che è senza ombra di dubbio il mocassino più cool dell’anno. Protagonista di questa partnership è infatti l’iconica 3-eye nata nel 1978. La mitica scarpa da barca che viene riproposta dal brand di Los Angeles in versione più eccentrica che mai vanta le stesse peculiarità di una volta, ovvero una particolare attenzione verso l’artigianalità del prodotto, che si traduce in tomaie cucite a mano con pelli di alta qualità. In questo caso le due colorazioni esclusive si ispirano alla natura e alla forza degli animali della savana, con un mix & match di diversi pattern.

Siamo entusiasti di collaborare con Chinatown Market su questa nuova collezione. La visione creativa di Timberland risiede nell’incrocio tra la nostra passione per la natura e l’energia della moda. Questa collaborazione anima entrambi in una svolta eccentrica su uno stile iconico.

Chris McGrath, vicepresidente Global Footwear Design

Un’altra componente fondamentale di questa capsule collection è inoltre la sostenibilità, poiché il modello proviene da concerie valutate argento dal Gruppo di lavoro della pelle per le loro pratiche di gestione dell’acqua, energia e rifiuti.

Il lancio avverrà domani online e presso alcuni retailer selezionati.

prossimo articolo

Louis Vuitton x NBA: lookbook e release della collezione