Tom Sachs ha svelato una nuova linea in collaborazione con Nike

Articolo di

Roberta Gervasio

Il ritorno di Tom Sachs nel mondo dello street e dello sportswear, dopo un bel periodo di pausa, è avvenuto rilasciando il lungometraggio Ten Bullets e, in concomitanza, con le prime immagini della nuova Overshoe. Di recente, è tornato a far parlare di sé quando, ad una sua mostra interattiva, ha indossato dei nuovi sandali molto simili alle CROCS. Ieri però sui social ha anche mostrato alcuni capi che faranno parte della nuova linea in collaborazione con Nike.

La line-up presentata sarà parte della NIKECRAFT Transitions collection. Il nome stesso di questa collezione presenta un’ambivalenza: da una parte, infatti, vuol rappresentare la transizione lento-veloce (la stessa che sta dietro il meccanismo di apertura del poncho) che viviamo nel passaggio dai mesi invernali a quelli primaverili; dall’altra, rappresenta quattro anni di pausa creativa prima di tornare in scena con le sue idee.

NIKECRAFT è il mini universo di Tom Sachs in cui tutti i membri condividono la stessa filosofia creativa e approccio durante il processo di creazione. Accanto a lui, ha curato il progetto il senior design director Jarrett Reynolds che, da subito, ha mostrato a Sachs tutte le difficoltà del suo poncho esplosivo. Dopo vari test e sperimentazioni, hanno capito che avrebbero dovuto semplificare il processo di dispiegamento e ripiegamento, l’equilibrio è stato trovato integrando degli strap che fungessero come punto di partenza per un sistema di apertura simile a quello dei paracadute. Oltre al poncho esplosivo, la linea vede partecipe anche dei pantaloncini in piuma, una cuffia e le Mars Yard Overshoe.

Il poncho esplosivo è raccolto in una waist bag bianca su cui sono inserite le cinghie tipiche dello studio Sachs e che, non appena ne tiri una, si dispiega in tutta la sua estensione. Il tessuto utilizzato è composto di fibre di Dyneema®️, una fibra sintetica molto resistente a test di trazione, sfregamento e torsione, la stessa che compone l’upper delle Overshoe. Sulla parte bassa del poncho, troviamo la classica firma di Tom Sachs, accompagnata dal baffo Nike e dalla bandiera americana sulla spalla.

Quando ritorna compatto nel marsupio, possiamo ammirare delle perline in ceramica che arricchiscono il sistema quick-lace, fatte a mano e su cui compare il co-branding. Altro capo molto interessante sono i pantaloncini in piuma o, meglio, interessante è il loro senso d’essere. Tom Sachs ha infatti spiegato che vive il suo laboratorio come un’arena, in ogni momento dev’essere pronto a correre e lottare, di conseguenza la pressione di jeans particolarmente stretti rallenterebbero non solo questo processo ma tutto il flusso creativo. Questi pantaloncini presentano il baffo Nike sulla parte alta, una cintura tattica e il solito cordino con perlina in ceramica. Conclude il look, una cuffietta bianca che sulla parte anteriore vanta una patch raffigurante i dieci proiettili della contraddizione, marchio di fabbrica Sachs.

La linea sarà rilasciata il 27 Aprile in occasione della cerimonia del tè tenutasi a Tokyo. Una release mondiale è attesa entro fine anno. Continuate a seguirci per saperne di più!

 

 

 

prossimo articolo

L’ultima creazione di BespokeIND: ecco le Air Force 1 “What The Swoosh”