La nostra TOP 10 delle maglie da gioco della Champions League 2019/20

Articolo di

Vittorio Tomasella

Inizia oggi la Champions League, la competizione calcistica più seguita al mondo che, dopo la vittoria del Liverpool nella scorsa stagione, vede molti team papabili per la vittoria finale.

Dal solito Barcellona di Messi e dal nuovo arrivato Frankie De Jong ai campioni in carica del Liverpool, passando per il City di Pep Guardiola al rinnovato Bayern Monaco e alla Juventus di CR7, in tanti possono vantare i favori dei pronostici (senza dimenticare Real e PSG).

Mai come quest’anno la sfida sembra avere così tanti candidati al titolo finale.

Per festeggiare l’inizio della competizione abbiamo deciso di raccogliere le maglie da gioco più belle del torneo.

1 – Bayern Monaco (Home)

Sarà che adidas è azionista del team, ma le maglie della squadra bavarese sono sempre uno spettacolo. Anche nel 2019/20 il Bayern può vantare un Home Kit invidiabile, caratterizzato da due tonalità di rosso che si intersecano tra loro.

2 – Paris Saint-Germain (Third)

Si sa, ormai il PSG è il team più glamour d’Europa, dunque Nike non poteva non inserire la squadra della capitale tra gli équipe che per questa stagione vedranno il ritorno del logo Nike Sportswear. La terza maglia dei parigini si ispira ai suoi kit di fine anni ’80 – inizio anni ’90, è stata indossata per la prima volta questo weekend, nel match deciso da una rovesciata di Neymar.

3 – Juventus (Third)

A differenza della prima maglia, su cui il sottoscritto (ndr da tifoso bianconero) preferisce stendere un velo pietoso, la terza maglia 2019/20 della Juventus risulta sicuramente più azzeccata e affascinante, anche se forse appare più come un indumento fashion che da gioco. La sfida della Vecchia Signora è proprio quella di avvicinarsi il più possibile al mondo della moda, prendendo come esempio il PSG (proprio per questo si è rinunciato alle strisce bianconere nell’Home Kit).

A prescindere dalla dietrologia, la base mimetica e l’azzurro scintillante della maglietta la rendono indiscutibilmente una delle maglie più belle della competizione.

4 – Real Madrid (Home)

Altra squadra con un duraturo rapporto con adidas, che difficilmente si presenta al grande pubblico una maglia sbagliata. Per la nuova stagione le Merengues scenderanno in campo con un kit che ben rappresenta il proprio nome, infatti la base bianca con i dettagli oro dona ai giocatori un aspetto reale e lussuoso.

5 – Manchester City (Away)

A sorpresa, anche Puma si iscrive alla sfida delle maglie più belle, con la seconda divisa del Manchester City. Cavalcando la moda dei colori fluo, ma senza abusarne, la maglia presenta una base nera con dettagli gialli, azzurri e rosa.

6 – Ajax (Away)

La cenerentola della scorsa Champions League ha perso le sue due stelle più luminose (De Ligt e De Jong) nel mercato estivo, ma si presenta con un nuovo kit da trasferta invidiabile. La maglia è caratterizzata da un atipico verde a contrasto con delle strisce verticali verde scuro, mentre i dettagli arancio fluo completano il look.

7 – Chelsea (Home)

Ispirata allo storico Stamford Bridge, la nuova maglia dei Blues presenta una base blu a contrasto con una grafica blu scuro, che riprende in maniera astratta i settori dello stadio: North Stand, East Stand, West Stand e l’iconico Shed End.

8 – Barcellona (Away)

La nuova maglia away del Barcellona presenta un look ispirato agli anni ’90 e, come da tradizione negli ultimi anni, mette in risalto il giallo-rosso della bandiera catalana. Questa volta la base gialla viene attraversata da una banda obliqua rosso-blu.

9 – Inter (Third)

La terza maglia dell’Inter merita assolutamente un posto nella Top 10 delle maglie più belle di questa Champions. Ispirata alla maglia indossata dai neroazzurri durante la finale di Coppa Uefa vinta contro la Lazio nel 1997-98, presenta uno schema colori giallo-nero e il logo Nike Sportswear.

10 – Paris Saint-Germain (Away)

L’abbiamo detto, il PSG è il team più glamour in assoluto, dunque non poteva mancare una seconda maglia in questa speciale classifica. La seconda uniforme dei parigini è caratterizzata dall’iconica colorazione Infrared e dal logo Jordan.

prossimo articolo

Uniqlo mostrerà Dragon Ball come mai prima d’ora