Fashion

Il Torsten Quilted Boot sostenibile di Levi’s e The Woolmark Company

Articolo di

Ruben Di Bert

La lana merino è un materiale straordinario che, senza bisogno di troppe ricerche e innovazione, può risultare una chiave vincente nel campo della moda sostenibile. Si tratta di una fibra 100% naturale, rinnovabile, biodegradabile, riciclabile e al tempo stesso durevole, che garantisce alte performance al prodotto. Chi lo sa bene è The Woolmark Company che, attraverso la sua vasta rete di collaborazioni nel mondo dell’industria tessile, evidenzia continuamente il posizionamento della lana merino come ingrediente fondamentale nell’abbigliamento di lusso.

The Woolmark Company coglie questa occasione speciale per sottolineare ancora una volta le proprietà esclusive, la versatilità e la natura sostenibile della lana merino, tenendo fede alla propria missione di informare e promuovere la consapevolezza della lana come fibra naturale e riciclabile. Una fibra che oggi è sempre più protagonista anche nel mondo dei giovani, attenti non solo alle performance “urbane” ma anche all’utilizzo di materiali durevoli e rispettosi dell’ambiente.

Francesco Magri, Regional Manager Europe, C&E di The Woolmark Company

Partendo dalle fattorie fino ad arrivare al prodotto finito, per esprimere ancora una volta questo concetto, la filiale di Australian Wool Innovation ha deciso di unire le proprie forze con Levi’s.

Siamo entusiasti di poter collaborare con The Woolmark Company utilizzando uno dei materiali più funzionali in natura, la lana merino. Le alte perfomance e l’aspetto sostenibile garantiscono la perfetta combinazione per affrontare al meglio la stagione invernale.

Lee Anderson, Levi’s Merch Footwear

Il frutto di questa partnership si chiama Torsten Quilted Boot ed è uno scarponcino casual dall’anima green, con un design di stampo utility ideale per la città ma anche per l’outdoor.

La struttura robusta assicura prestazioni impeccabili, protezione e comfort, il che lo rende un modello ultra versatile, mentre la composizione si basa su un approccio responsabile nei confronti dell’ambiente. La tomaia è in pelle nabuk proveniente da fabbriche certificate dal Leather Working Group e l’upper in eco-cordura dall’effetto trapuntato è stata creata con risorse di scarto recuperate. La fodera interna è invece in feltro di lana certificato Woolmark ed è stata progettata sfruttando le proprietà di traspirabilità, gestione dell’umidità e resistenza agli odori. Perfino i lacci e la suola effetto carro armato sono realizzati con materiale riciclato.

La calzatura è attualmente disponibile per l’acquisto online.