Music

Tutto quello che sappiamo sul nuovo album di Luchè

Articolo di

Greta Scarselli

È da tempo ormai che Luchè è al lavoro sul suo nuovo album, ma dobbiamo ancora aspettare che il rapper raggiunga la perfezione che cerca. Dobbiamo essere pazienti.

Come successo a molti, anche per Luchè la scrittura del disco in una situazione come questa non è stata semplice, e più passano i giorni più le modifiche e le correzioni si fanno presenti. Non c’è più la frenesia di due anni fa, adesso è il momento di mettersi comodi e prendersi il tempo di curare il disco nei minimi dettagli, fare ricerca di nuovi suoni e offrire al pubblico nuovi aspetti di sé. La struttura del disco, infatti, c’è. Lo ha affermato il rapper tramite le sue Instagram stories; ha circa 16/17 tracce da inserire, ma i cambiamenti sono dietro l’angolo.

Ciò che abbiamo appurato, al momento, è che una data di uscita non è ancora stata fissata. Luchè non sa dire se riuscirà a pubblicare il progetto entro giugno, ma sembra abbastanza sicuro nel farlo entro il 2021. Sui dettagli e sul sound del disco è rimasto molto vago, lo ha descritto solo come “molto atmosferico, un po’ futuristico, un po’ suggestivo con la melodia sempre al primo posto”. E no, non avrà sonorità puramente drill, perché seguire le tendenze per moda non è ciò che fa parte di Luchè.

Luchè e CoCo in studio insieme

Le collaborazioni saranno molte, tempo fa il rapper aveva affermato di volerne almeno 8 all’interno del disco, e se vi state chiedendo se ce ne saranno di internazionali, perché no. Luca ha detto di essere in contatto con un paio di nomi internazionali, ma non andrà a cercare necessariamente il nome grosso per fare scalpore. Tra quelli italiani non sarebbe strana la presenza di CoCo, vista la stima reciproca e il rapporto che i due hanno da tempo, ma sicuramente saranno presenti anche artisti con cui il rapper non ha mai collaborato prima. Per quanto riguarda le produzioni, non sappiamo ancora granché, ma sembra che negli ultimi due anni Luchè si sia dedicato molto alla produzione, infatti nel disco saranno diverse le tracce autoprodotte.

Al contrario di quelle che sembrano essere le tendenze attuali, Luchè ha spostato il filo conduttore del progetto dalla strada alla vita, proponendo così un racconto e un’analisi di quest’ultima, attraverso le sue esperienze e il suo punto di vista. Alla domanda sui tre aggettivi per descriverlo, il rapper ha risposto: “intenso, ricco, onesto”.

Luchè durante le registrazioni del disco