L’ultima collezione di Louis Vuitton prima del debutto di Pharrell

Il 20 giugno alle ore 20:30, in occasione della Paris Fashion Week, si terrà l’attesissima sfilata che vedrà Pharrell Williams debuttare nel ruolo di direttore creativo di Louis Vuitton. Prima di voltare pagina e dare inizio a una nuova era, però, la maison ha presentato l’ultima collezione disegnata dal team interno

Per la stagione Pre-Spring 2024 i designer del brand ammiraglio del gruppo LVMH si sono ispirati al fascino dei falò, articolando ancora una volta il linguaggio introdotto dal compianto Virgil Abloh

Dalle immagini è possibile notare come la proposta sia infatti guidata da un’atmosfera accogliente che richiama le tonalità di un paesaggio naturale, facendo del guardaroba maschile un vortice di emozioni. 

Numerosi sono gli omaggi al DNA del marchio: la stampa mappamondo che vediamo applicata a una serie di capi d’ispirazione workwear è per esempio un chiaro riferimento alla cultura del viaggio, mentre i completi formali ricoperti dal monogramma LV aggiungono un ulteriore tocco di iconicità. Allo stesso modo, il logo sembra subire gli effetti di una tempesta di sabbia, alternandosi alla scacchiera Damier e a delle grafiche che sembrano riprodurre il fumo innalzatosi da un fuoco. La seconda parte del lookbook lascia invece spazio a delle sfumature più notturne che talvolta vengono illuminate da sprazzi di verde, blu e rosso su giacche e gilet.