Fashion

UNDERCOVER lancia una nuova capsule collection insieme a Dr. Martens

Articolo di

Ruben Di Bert

Jun Takahashi è probabilmente il designer che meglio si adatta al mondo di Dr. Martens. Non a caso lo stilista giapponese viene considerato uno dei partner più longevi del brand, che grazie alle sue influenze controculturali e a quell’estetica underground presente sin dall’inizio della sua carriera viene scelto per rielaborare dei modelli classici con letture sempre affascinanti.

Anche l’ultima collaborazione tra UNDERCOVER e il marchio inglese, che è stata presentata di recente, non fa eccezione e segue lo stesso spirito portato avanti da oltre un decennio.

La nuova capsule collection nata dal sodalizio tra i due si ispira al cinema degli anni Settanta e comprende tre versioni inedite dell’iconica scarpa 1461 a 3 occhielli in nero, rosso ciliegia e blu. Ciascuna variante è caratterizzata da un motivo quadrettato d’archivio e da una scritta che riporta il celebre motto “WE MAKE NOISE NOT CLOTHES”.

Al di là del fattore estetico, le calzature sono realizzate nella storica fabbrica di Wollaston in pelle Smooth con lacci neri, cuciture gialle, soletta interna in co-branding e packaging personalizzato.

Tutte e tre le colorazioni sono attualmente disponibili per l’acquisto online e presso alcuni retailer selezionati.