Fashion

Valentino e Saint Laurent sfileranno a Venezia

Articolo di

Ruben Di Bert

Venezia diventa la nuova capitale della moda. La città lagunare sta diventando sempre più una meta attrattiva per il settore del fashion che, puntando sulla ripartenza degli eventi in presenza dopo le limitazioni imposte dalla pandemia, si dirige verso uno dei luoghi più preziosi d’Italia. A seguire l’esempio di Rick Owens e Karl Lagerfeld con Chanel, sono altre due prestigiosissime maison, che si preparano a sbarcare nel capoluogo veneto per incorniciare le loro collezioni con un’ambientazione straordinaria.

Nelle ultime ore, sia Valentino che Saint Laurent hanno annunciato di voler abbandonare le proprie case per realizzare delle sfilate fuori porta, ed entrambe hanno scelto La Serenissima come location nel mese di luglio, sebbene con motivazioni differenti.

Per la maison guidata da Pierpaolo Piccioli la decisione deriva dall’ispirazione che si cela dietro al défilé haute couture dell’autunno/inverno 2021, il quale andrà in scena il 15 luglio con il nome “Valentino Des Ateliers“. Secondo quanto anticipato dallo stesso stilista, l’approccio generale a questo progetto vuole orchestrare una sinfonia di diverse anime, menti e input creativi per generare vibrazioni su arte, teatro, musica, architettura, cinema.

Riguardo invece la griffe francese, tutto nasce da una collaborazione fortemente voluta dal direttore creativo Anthony Vaccarello con l’artista Doug Aitken per un’installazione che farà da sfondo allo show in occasione della Biennale. La data rimane ancora segreta, ma stando alle tempistiche potrebbe trattarsi della presentazione dedicata alla nuova linea maschile.