Vans celebra il mese della prevenzione del cancro al seno con toni giocosi e fumetti

Articolo di

Roberta Gervasio

Il mese dedicato alla prevenzione del cancro al seno si avvicina e con lui anche tutte le iniziative volte a sensibilizzare un tema che per molti è ancora un tabù.

Vans ha deciso di dedicargli un’intera capsule collection, comprendente anche capi per infanti, per dimostrare che la sensibilità non ha età.

La tematica è molto forte e da non sottovalutare, e in netto contrasto con ciò, tutte le grafiche e le illustrazioni usate per questa linea presentano la giocosità e la leggerezza dello stile fumettistico. Queste rappresentazioni, attraverso il forte ossimoro, vogliono far sì che la presa di coscienza sia ancora più fragorosa.

Indipendentemente dall’età, l’importante è conoscere sé stesse e il proprio corpo, che spesso coincide col comprendere i primi campanelli d’allarme.

Dalla Slip-On alla New Era, passando per la Sk8-hi, ciascuna sneakers vede linee minimal e colori pastello a rappresentare tutti gli step per autocontrollare la propria salute. Ma non solo, oltre a esse c’è anche una ricca linea di abbigliamento su cui spicca il tema della mutilazione, vissuta come una vittoria e non una vergogna.

Maglie, felpe, cappellini, snapback, giacche, t-shirt, calzini, ciabatte, in qualsiasi modo vogliate sfoggiare la vostra consapevolezza, Vans ha creato qualcosa per voi.

La capsule sarà disponibile a partire dal 1° ottobre sul sito di Vans e presso retailer selezionati; parte dei ricavati verrà devoluta a CoppaFeel, associazione benefica che promuove la diagnosi precoce e la consapevolezza del proprio corpo.

prossimo articolo

Zaytoven ha parlato di “Beastmode 3”