Vetements cambierà nome?

Articolo di

Ruben Di Bert

Negli ultimi tre anni si è parlato più volte del fatto che Vetements abbia subito un decadimento, da realtà rivoluzionaria a parodia di se stessa. Dopo l’abbandono di Demna Gvasalia, il processo creativo è stato affidato al fratello Guram, il quale ha cercato di mantenere intatta la filosofia del marchio portandolo però verso una situazione di stallo evidente a tutti, fatta di idee “riciclate” e iniziative provocatorie che però non riescono più a colpire nel segno. Insomma, è piuttosto evidente che quello che manca è un’evoluzione.

Il brand pare sia consapevole di questo problema e così sembrerebbe che stia già pensando a un piano di rebranding. Secondo quanto riportato, infatti, è dallo scorso aprile che è stata avviata la registrazione di un nuovo nome, corrispondente a VTMNTS, con relativo logo presso gli uffici di Europa, Asia e Stati Uniti da utilizzare nel settore dell’abbigliamento, degli accessori e della profumeria.

Questa mossa potrebbe ovviare le difficoltà riscontrate in numerose battaglie legali nelle quali diversi tribunali rifiutavano i diritti di trademark, poiché dal momento in cui Vetements è la semplice traduzione di “vestiti” in francese, il termine risulta troppo generico per ottenere l’esclusività. Ma non solo: una delle ipotesi più plausibili è che la nuova dicitura priva di vocali sia destinata alla creazione di una sub-label pensata per offrire prodotti più accessibili.

Ad ogni modo, un recente post su Instagram lascia intendere che presto verrà diffuso un importante annuncio, dunque non ci resta che attendere.