Vetements e Reebok presentano le “Genetically Modified Pump”

Articolo di

Piergiorgio Del Papa

Vetements a.k.a. “il brand francese che più di tutti ha fatto parlare di sé sin dalle sue prime apparizioni” e uno dei colossi dello sportswear, Reebok, tornano prepotentemente sulla scena fashion con una nuova silhouette del tutto nuova e che si lascerà dietro molti commenti.

Si chiama “Genetically Modified Pump” e si presenta in gran parte con le sembianze di una Insta Pump Fury ma con molte modifiche apportate principalmente all’upper in suede, mesh e pelle. Due, però, sono le principali caratteristiche che potrebbero creare qualche scontento e sono in primis il look da “beater”, caratterizzato dalla tomaia già sporca e simil-usurata, giustificato dall’atteggiamento arrogante con cui il brand è nato e che gli ha permesso di crearsi un nome nel mondo del fashion moderno, e in secondo piano il prezzo: 900$. Sì, avete capito bene, 900$ per un paio di beaters.

Sono già sold out su Dover Street Market e questo fa capire che forse questi azzardi possono aver funzionato. Attendiamo un restock.

prossimo articolo

Ecco la presentazione della collezione Spring/Summer 2018 di visvim