Virgil Abloh espone l’Acqua Alta in occasione della Biennale di Venezia

Articolo di

Jessica Longhi

A partire da oggi e fino al 24 novembre, in occasione della Biennale di Venezia, la Ca’ d’Oro, uno dei più prestigiosi palazzi tardogotici di Venezia, ospita Dysfunctional, un’esclusiva mostra di design da collezione pensata da Carpenters Workshop Gallery, galleria di design contemporaneo, in collaborazione con Lombard Odier, uno dei principali gestori patrimoniali mondiali.

L’esposizione vede protagonisti i lavori di 23 artisti internazionali che, con le loro opere, hanno cercato di spingersi ai confini tra arte, architettura e design. Tra questi troviamo Rick Owens e anche Virgil Abloh, entrato da poco a far parte del team della Carpenters Workshop Gallery, il quale ha disegnato pezzi d’arredo ispirati a Venezia e al suo fenomeno dell’acqua alta. L’installazione, infatti, prende il nome proprio da questo.

Per ulteriori info e biglietti, visitate la pagina della Ca’ d’oro.

 

 

prossimo articolo

“Aletheia” è un rompicapo che racchiude i mille volti di Izi