Virgil Abloh racchiude la sua estetica nella collezione pre-spring 2020 di Louis Vuitton

Articolo di

Ruben Di Bert

Louis Vuitton ci prepara alla nuova stagione mostrando quella che sarà la collezione pre-spring 2020.

Dagli scatti emerge una linea che fondamentalmente racchiude l’estetica di Virgil Abloh, con quell’inconfondibile stile che unisce streetwear e sartoriale, usufruendo di molteplici ispirazioni e citazioni artistiche.

Stampe che ritraggono catene, felpe di cotone e pantaloni a zampa di elefante coesistono quindi con opere di Raffaello e doppiopetti, in una varietà di pattern molto ricercata.

Inoltre, ci si concentra sull’attesa line up di borse, che per l’occasione riduce i classici modelli della maison francese a un design minimale.

prossimo articolo

BAPE e Mitchell & Ness hanno reinterpretato le jersey NBA