Fashion

Woolrich celebra i cinquant’anni dell’Artic Parka con una capsule collection

Articolo di

Ruben Di Bert

Ideato nel 1972 per gli operai che costruivano il Trans Alaska Pipeline System, l’Artic Parka ha tenuto al caldo i lavoratori di tutti gli Stati Uniti e un decennio dopo l’altro si è evoluto creando un ponte fra tradizione e modernità. 

La sua storia è infatti legata alla vita all’aria aperta, al lavoro e allo spirito di indipendenza, tutti elementi che incarnano il sogno americano. Tuttora rimane riconoscibile per la sua silhouette e le sue caratteristiche tasche e cappuccio, dimostrando di essere un capo essenziale per la stagione fredda. 

Per celebrare i 50 anni dell’iconico capospalla, Woolrich ha quindi voluto realizzare il “The Arctic Parka Evolution Pack”, che possiamo vedere come una capsule collection pensata per rendere omaggio all’heritage del brand.

Ecco allora che per l’autunno/inverno 2023, l’Arctic Parka viene declinato in cinque versioni esclusive create con materiali inaspettati e arricchite da nuovi dettagli ad alte prestazioni.

Il modello Ramar è per esempio realizzato nel rinomato tessuto in misto cotone e nylon CN02, mentre la variante Wool è in misto lana italiana con il motivo Micro Check. Dopodiché troviamo una versione riflettente in Polyglass creata dal partner tecnico Olmetex, una in velluto a coste Made in Italy e un’altra ancora con l’originale motivo mimetico Mitchell. Infine, a completare il tutto ci pensa il Future Arctic Parka nato della collaborazione con Goldwin, il quale si contraddistingue per l’uso della fibra Brewed Protein di origine vegetale sviluppata da Spiber.